Uva – Calorie, Valore Nutrizionale e L’interesse

Le uve sono frutti (bacche) vale a dire vitiLe uve sono frutti (bacche) vale a dire viti.

A seconda della varietà e il contenuto di pigmenti del frutto della vite può avere un colore dal verde al viola, rosso, viola, al nero. Si produce vino da loro, succhi di frutta, dolci (ad es. Gelatina), aceto, olio (seme), e uve secche che tutti conosciamo come un popolare oltre alle torte, vale a dire, l’uva passa, si mangia anche, ovviamente, cruda. Le uve sono tra le più antiche piante coltivate dall’uomo. Come primi hanno trovato l’uva selvatica i Persiani, prima di circa 8 mila anni fa in Grecia ha cominciato a produrre il vino da loro, una bevanda preferita nei tempi antichi, grazie ai romani la frutta si diffuse nella maggior parte d’Europa. In Polonia, le uve sono state già note al momento della dinastia dei Piast, il frutto e’ stato portato dai Cavalieri in Polonia.

Le uve non sono solo deliziosi, ma anche estremamente salutari. La ricchezza degli ingredienti in essi contenuti, hanno fatto di grande valore in termini di nutrienti e può essere con successo parte di una dieta equilibrata.

Proprietà Sane Dell’uva – Chiara o Scura?

Le uve sono una ricca fonte di potassioLe uve sono una ricca fonte di potassio.

Così hanno un effetto positivo sul cuore e aiutano a mantenere l’ equilibrio di acqua ed l’equilibrio degli elettroliti nel corpo. A proposito di mangiare i cibi ricchi di potassio dovrebbero soprattutto ricordare coloro che amano aggiungere il sale al cibo – il potassio rimuove l’ acqua, mentre il sodio nel corpo si ferma. Essi forniscono anche il rame – ha proprietà antibatteriche e aumenta la resistenza, boro – previene la perdita di calcio e la demineralizzazione ossea e manganese. Per quanto riguarda la vitamina l’uva e’ una buona fonte di vitamina C, B1, B2, B6, C e beta carotene. Nei frutti si potranno anche trovare acidi della frutta : l’acido tartarico, malico e citrico. Non senza importanza sono anche nell’uva oli, tannini ed enzimi.

Le uve, soprattutto quelle scure, sono una preziosa fonte di antiossidanti, che hanno notevoli effetti di promozione della salute. Nella pelle, semi, steli e vino d’uva, gli scienziati hanno rilevato polifenoli ( acidi fenolici, flavonoidi, tannini ). Gli antiossidanti più importanti presenti nelle uve comprendono acidi fenolici (acido cumarico, acido cinnamico ), coloranti – antociani ( malvidina ), flavanoli e flavonoli ( quercetina, kaempferol, gallocatechina, epigallocatechina ). Acidi fenolici e flavonoidi hanno un effetto positivo sul cuore, regolano il livello di colesterolo nel sangue, prevengono le malattie dello stile di vita (aterosclerosi, diabete ecc ), ritardando la comparsa di segni di invecchiamento, etc. astringente, anti- infiammatori e antispasmodico, così come ammorbidiscono e sigillano le pareti dei vasi, che dà l’effetto di antiedematoso. I tannini purificano i vasi sanguigni e stimolano la circolazione sanguigna.

Durante l’acquisto dell’uva si dovrebbe scegliere quella scura, vale a dire rossa scura o violaDurante l'acquisto dell'uva si dovrebbe scegliere quella scura

Nella pelle a causa della loro quantità maggiori rispetto all’ uva verde, c’e’ il resveratrolo – un flavonoide, mostrando una forte azione antibatterica, antinfiammatoria, antivirale, e, soprattutto, l’anti-cancro. Inoltre inibisce lo sviluppo di grasso corporeo e aumenta la combustione dei grassi, è anche agente antifungino non tossico. Il resveratrolo ha l’effetto, per quanto banale non suona,di prolungare la vita, come è stato dimostrato in numerosi studi scientifici, basati principalmente su esperimenti condotti su roditori. Il resveratrolo è considerato essere la ragione per l’esistenza del cosiddetto paradosso francese. Tale termine viene definito il fatto che i francesi, nonostante il fatto che la loro dieta sia ricca di carboidrati, grassi e alcol, vivono un tempo relativamente lungo. Questo composto possiede proprietà protettive contro la formazione della placca alla luce delle arterie. È interessante notare, che sembra che questo è proprio l’effetto dell’alcol, così popolare nel rifornimento di vino della Francia di questa sostanza, che è il resveratrolo. In generale nell’uva nera c’è circa 10 volte di più antiossidanti delle uve chiare.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *